TORINO
Italiano English Deutsch Español
Un po' di storia
Decorazione

Per chi vuole scoprire un po' della storia e dei segreti del B&B abbiamo fatto qualche ricerca...

Il nome

Il B&B prende il nome dalla stazione Porta Susa che si trova dall'altro lato della strada.

La nuova stazione Porta Susa del 2013 è sotterranea, con una galleria superficiale in vetro ed acciaio lunga 300 metri e alta 19, e sta diventando il nodo principale del traffico ferroviario torinese urbano, regionale e internazionale.

Torino Porta Susa 1930? Torino Porta Susa 2006 Nuova Porta Susa

Di fronte al B&B si trova la storica costruzione della stazione, un eclettico fabbricato viaggiatori costruito nel 1856-1858 come scalo terminale della linea per Novara (1853) in un contesto urbano in evoluzione. Nel 1845 Porta Susa è capolinea di un trasporto pubblico cittadino a cavalli che, passando per via Garibaldi, piazza Castello e via Po, raggiungeva la Gran Madre.

L'edificio

L'edificio di Corso Inghilterra 43-45 è un palazzo a 5 piani costruito nel 1889 e destinato ad abitazione in condominio. Il palazzo aveva inizialmente 4 piani oltre il piano terreno ed ha raggiunto l'attuale configurazione a seguito di una sopraelevazione realizzata nel 1923. Il quartiere in cui è inserito, chiamato Cit Turin (Piccola Torino in dialetto piemontese) si è sviluppato nei primi decenni del XX secolo.

L'appartamento in cui si trova il B&B è stato acquistato nel 1915 da Virgilio Bonino per i propri genitori e da allora è stato la casa di 4 generazioni della famiglia Bonino. Il B&B è stato aperto nel 2007 dall'attuale proprietario Marco.

Stazione Porta Susa Stazione Porta Susa

Al piano terreno, strutturato a negozi con vetrina sulla strada, sono attivi degli esercizi commerciali tra cui il conosciuto Ristorante Pizzeria Vecchia Londra.

Succedeva nel 1889 a Torino

Nello stesso anno della costruzione dell'edificio:

  • Fondazione della FIAT (Fabbrica Italiana Automobili Torino).
  • Completata la Mole Antonelliana, dell'architetto Alessandro Antonelli.
  • Mentre l’illuminazione pubblica a gas viene estesa in diverse strade del centro, viene installata l’illuminazione elettrica in Piazza San Carlo.
  • Realizzazione di piazza Luigi Martini, conosciuta con il nome di piazza Benefica, centro del quartiere Cit Turin.
  • Costituzione del primo embrione di sindacato in Italia con il nome di “Confederazione delle Società Operaie di Torino”. Il primo sciopero generale in Italia fu organizzato a Torino l’11 aprile 1889 e durò alcuni giorni. Scioperarono gli operai pellettieri addetti alla lavorazione di forniture per l’esercito.
  • Tra il 1888 ed il 1889 abita a Torino il filosofo Friedrich Wilhelm Nietzsche, in via Carlo Alberto 6. E’ qui che il filosofo scrisse il libro “Ecce homo” e dove si manifestò la sua pazzia.
  • Inizia l’edificazione delle OGM, il più significativo complesso industriale rimasto ancora intatto nella città di Torino, caratterizzato dalla presenza di edifici di grande valore storico e architettonico, di architetti come Pietro Fenoglio e Giacomo Mattè Trucco.
  • Istituzione della Scuola di Elettrotecnica, successivamente incorporata nel Politecnico di Torino, da parte di Galileo Ferraris (Livorno, VC 1847 - Torino 1896), ingegnere, inventore del motore elettrico asincrono, che cambiò il mondo.

Succedeva nel 1889 nel mondo

  • Il pizzaiolo napoletano Raffaele Esposito dedica alla regina Margherita di Savoia la "pizza Margherita" che rappresenta il nuovo vessillo tricolore con il bianco della mozzarella, il rosso del pomodoro ed il verde del basilico.
  • 15 gennaio: viene costituita ad Atlanta, Georgia, la Coca-Cola Company, in precedenza Pemberton Medicine Company.
  • 31 marzo: Viene inaugurata la Torre Eiffel a Parigi nell'occasione dell'Esposizione Universale celebrando il centesimo anniversario della Rivoluzione francese.
  • 2 maggio: Menelik II, Imperatore d'Etiopia, firma con l'Italia il trattato di amicizia dandole il controllo sul territorio che diventerà poi l'Eritrea.
  • 8 giugno: Viene fondato il Wall Street Journal.
  • 15 novembre: il Brasile è dichiarato una repubblica dal Maresciallo Deodoro da Fonseca e l'Imperatore Pedro II è deposto con un colpo di stato militare.
  • 23 novembre: il primo jukebox entra in funzione al Palais Royale Saloon di San Francisco.
  • Il medico giapponese Shibasaburo Kitasato isola il bacillo del tetano.
  • A Parigi apre il Moulin Rouge.
  • Emile Berliner mette in commercio i primi dischi per grammofono

Nati nel 1889

  • 16 aprile: Charlie Chaplin, attore e regista britannico († 1977)
  • 20 aprile: Adolf Hitler, dittatore austriaco († 1945)
  • 5 luglio: Jean Cocteau, scrittore francese
  • 28 marzo – Vaslav Nijinsky, ballerino russo
  • Francis Poulenc, compositore francese

Opere del 1889

Van Gogh
Vincent Van Gogh
Starry night
Van Gogh self-portrait
Iris
Vincent's room at Arles
Seurat Tour Eiffel
Georges Seurat
Fattori
Giovanni Fattori
Klimt
Gustav Klimt
Toulouse-Lautrec
Henri de Toulouse-Lautrec
Gauguin
Paul Gauguin

Gabriele D'Annunzio - Il Piacere
Jerome K. Jerome - Tre uomini in barca
Lev Tolstoy - La Sonata a Kreutzer
Mark Twain - Uno Yankee alla corte di re Artù

Gustav Mahler: Sinfonia N. 1